SPORT IN MOLISE: Il Vento Sta Cambiando

19 nov 2017

Di Vittorio Venditti
(Foto), Di Stefano Venditti

Lo Dicevo Io!

Stefano Venditti

“forse hai ragione tu, il vento piano piano sta cambiando direzione. Proprio per questo e per i vari discorsi che abbiamo fatto, ti invio la nota in allegato, non per autocelebrazione, ma per dare continuità alle discussioni che portiamo avanti da anni insieme ed in perfetto accordo”. E’ quanto mi ha trasmesso con piena soddisfazione il mio amico e collaboratore, il giornalista sportivo Stefano Venditti, dopo aver ricevuta la notizia che mi ha girata, così come segue: “Il prossimo sèi dicembre a Isernia si svolgerà un seminario della formazione continua dei giornalisti. Tra i relatori e formatori ci sarò anche io ed il mio intervento verterà sulla comunicazione e sulla valenza sociale degli sport “minori” e degli sport paralimpici”. QUALCOSA DI DAVVERO STORICO!!!

Il Medico Risponde

19 nov 2017

Di Raffaele Salvione

EPISTASSI: La Perdita Di Sangue Dal Naso, Nel Bambino

L’ epistassi è la perdita di sangue dal naso, causata da un’ infezione della mucosa nasale e da traumi meccanici (soffiarsi continuamente il naso). E’ una delle conseguenze più comuni del raffreddore e dell’influenza in genere. E’ rara nei bambini piccoli.

epistassi

COSA FARE?

SANTA ROMANA CHIESA: O Francesco Ci Legge O Dio Fa Da Ponte

19 nov 2017

Di Vittorio Venditti
(Collaborazione), Di Mario Ricca
(Foto), Presa Da Internet Da Marco Frosali

Se Francesco Mi Legge: Te L’Immagini L’Invidia Di Più Di Qualcuno A Gambatesa?

Papa Francesco Con Lo Zigomo Abbottato

Non aspirando a tanto, oggi mi viene da pensare a Beppino Englaro, ma soprattutto a quanto trattato quindici giorni fa a proposito del diritto ad una morte serena. Io ho posto il quesito all’arcivescovo di campobasso, Questo, mercoledì scorso ha ricevuta una missiva del papa, il quale, il giorno dopo ha espettorato così come poi sintetizzato in tanti articoli, fra i quali quello che segue: Papa Francesco: “No ad accanimento terapeutico”; “Da Cristiano a democristiano”, dice Mario: Si saranno messi d’accordo per chi dovesse rispondere e la storia del sacerdote originario di Roccamandolfi è solo una copertura?

Enews 499, sabato 18 novembre 2017

18 nov 2017

Di Matteo Renzi

1. La morte di Totò Riina
“È morto Totò Riina, non è morta la mafia”, hanno scritto in tanti in queste ore.
Giusto. La morte di uno dei più terribili boss non fa venire meno la necessità che lo Stato continui, casa per casa, quartiere per quartiere, la lotta contro la criminalità organizzata.
Mi limito a segnalarvi due commenti.
Il primo è del procuratore capo di Palermo, Francesco Lo Voi. Ha detto parole semplici e chiare, fortissime dal mio punto di vista: “C’è da chiedersi, e da chiedere agli uomini di Cosa Nostra, se valga la pena finire in carcere o venire ammazzati, fare questa vita e imporla ai propri familiari, o se non sia meglio piuttosto decidere di intraprendere un’altra strada. (…) Lo Stato ha sconfitto l’idea folle di Riina e altri esponenti mafiosi di fare la guerra allo Stato e vincerla. Lo Stato ha vinto continuando a rispettare la legge e la Costituzione”

Io Studio… In Sicurezza

18 nov 2017

Di Silvio Tolesino

Nonostante gli esiti degli studi di vulnerabilità commissionati dalla Procura della Repubblica e il consequenziale allarme lanciato dalla stessa, l’evento verificatosi ieri presso la scuola Montini, continua a tenere al centro dell’attenzione il problema della sicurezza scolastica.

Locandina Convegno Scuola Cittadinanzattiva

Cittadinanzattiva, da sempre attenta a questo problema, come ogni anno, in occasione della giornata nazionale sulla sicurezza delle scuole, ha organizzato per il 22 novembre p. v. un Convegno dal Titolo: “Io studio… in sicurezza”.

Al Convegno parteciperanno l’ing. Callari, che ha curato gli studi di vulnerabilità e l’ing. Di Stefano, responsabile dei plessi scolastici di competenza della Provincia.

RSS Ai sensi della Legge 7 marzo 2001 n.62, il presente sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto verra' aggiornato senza alcuna periodicita'. Non e' finanziato con fondi di Enti, Istituzioni e/o Privati. E' sostenuto nella compilazione dei testi in modo volontaristico, gratuito e popolare da chiunque, non costa nulla, (eccetto quanto dovuto per il dominio, a totale carico del responsabile del sito stesso), e non produce effetti economici per se o per terzi. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale. La maggior parte delle immagini qui inserite sono tratte dai fatti di cui chi scrive e' testimone; se qualche immagine violasse i diritti d'autore, comunicatelo e sara' immediatamente rimossa.