Innocenti Curiosità

14 apr 2018

Di Vittorio Venditti
(Foto), Di Salvatore Di Maria

Una Puntata Particolare

Il Nuovo Municipio, del 9 luglio 2014

Oggi saltano tutti gli schemi; ciò, non tanto per mancanza di notizie sulle quali sorridere, quanto perché si può ridere per non piangere su quello che sta accadendo in questi giorni a Gambatesa, cosa ripetitiva e per questo, quasi da Barile Raschiato. Ma che è successo? Ecco il terzetto!

1°: Ricorderai che l’incipit della farneticazione dell’altro ieri ci ha riportati al problema del pagamento delle bollette dell’acqua: qui quanto scritto l’altra mattina, qui l’accaduto dello scorso anno con i collegamenti ipertestuali al pregresso. Ebbene: l’altro ieri pomeriggio, rientrando a casa dal lavoro, come per incanto ho trovate le bollette relative ai contatori della famiglia.

A me è venuto da ridere, pensando che ora come ora anche per pagare bisogna quasi raccomandarsi!

2°: Restando in tema, la determina n 103, ci dice che probabilmente a breve il guasto che non vede più cessare la distribuzione dell’acqua di notte a Gambatesa verrà risolto: Tornerà a mancare l’acqua?

3°: Da ultimo, ma non ultimo, ecco finalmente la delibera di giunta n 44 Che ci dichiara ufficialmente quanto abbiamo già trattato in più di un’occasione: la volontà di “ripopolare il borgo, senza fare sforzi personali. La delibera è candida come una colomba e vi si può leggere ancora una volta il livello di superficialità di chi ci governa, cosa della quale noi ringraziamo di cuore, atteso che ciò sia linfa per i nostri sfottò, ma sia anche il modo peggiore di presentare un paese morto, sul quale, contro ogni logica, si tenta un accanimento terapeutico, aborrito anche da certi pastori che in questo periodo si accingono all’annuale mungitura e tosatura delle proprie pecore, evidentemente in via d’estinzione.

Senza toglierti il gusto dell’esplorazione, t’invito a riflettere sul numero degli eventuali nuclei familiari che potrebbero venire a vivere in loco, ammesso che al mondo vi sia ancora qualcuno che possa assoggettarsi a forme burocratiche di truffa che ormai non attecchirebbero nemmeno in un paese considerato del terzo mondo, quindi, superiore per molti versi alla stessa Italia e posto che quanto messo nero su bianco nel documento che ho appena rimesso all’esame della tua intelligenza sia attuabile, in riferimento alla continuità d’azione successiva alle prossime elezioni municipali che spero vedano la cacciata dal municipio per l’appunto, di chi, a suo tempo, dal municipio medesimo ha cacciato il sottoscritto.

Per oggi: Hai trovato abbastanza su cui ridere?

Condividi!
    RSS Ai sensi della Legge 7 marzo 2001 n.62, il presente sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto verra' aggiornato senza alcuna periodicita'. Non e' finanziato con fondi di Enti, Istituzioni e/o Privati. E' sostenuto nella compilazione dei testi in modo volontaristico, gratuito e popolare da chiunque, non costa nulla, (eccetto quanto dovuto per il dominio, a totale carico del responsabile del sito stesso), e non produce effetti economici per se o per terzi. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale. La maggior parte delle immagini qui inserite sono tratte dai fatti di cui chi scrive e' testimone; se qualche immagine violasse i diritti d'autore, comunicatelo e sara' immediatamente rimossa.