Gambatesa: Pulizia E Decoro? CONTROLLA TU!!!

12 apr 2018

Di Vittorio Venditti
(Foto), Di Salvatore Di Maria

Al Borgo Serviva Una Giardiniera: Abbiamo Assunta quella; E’ Abbastanza Acida?

Rotonda Sulla Villa

Mentre consegnano, (a chi sì, a chi no, le bollette dell’acqua che ancora abbonda per un guasto, godiamoci l’arrivo della primavera. E’ l’effetto della determina n 95, che per l’ennesima volta prevede il rifacimento in toto della villa comunale; zappassero così i terreni incolti di loro proprietà e non solo, terre che attendono fiduciose non necessariamente e soltanto l’immondizia che vi si va correntemente a depositare, probabilmente oltre a chi ci governa, di riflesso saremmo più ricchi anche noi. Per il resto, ricomincia la stagione e la leccheria pensa ancora di scamparsela. Ecco il nostro breve giro per il borgo.

Via Del Carminale Di Sotto, Altezza Bembè

La questione “sfalcio”, evidentemente in paese viene vista a modo di chi ci amministra. Se quando operavano ecologicamente Donato e Totore una situazione come te la sto mostrando, avrebbe richiesta l’attivazione dell’allarme antiaereo in quanto ad importanza, oggi tutto passa sotto silenzio…

Via Aldo Moro, Altezza Giuseppe Di Maria (Pippo)

almeno secondo la leccheria!

Sporcizia In Via San Nicola

Stesso, dicasi di chi è oggi addetta a spazzare le strade, leccante che raccoglie esclusivamente l’immondizia che noi ammucchiamo, una volta recuperata con il nostro lavoro e la nostra attrezzatura dai vicoli, luoghi del borgo dove alle tasse pagate non corrisponde il relativo servizio che quella si ostina a definire migliore.

Viale Veneto, Abbeveratoi Sporchi

E poi pretendono pure di presentare Gambatesa come un bel paese!

Alla faccia di Galbani, ciò non vuol dire fiducia!

Condividi!
    RSS Ai sensi della Legge 7 marzo 2001 n.62, il presente sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto verra' aggiornato senza alcuna periodicita'. Non e' finanziato con fondi di Enti, Istituzioni e/o Privati. E' sostenuto nella compilazione dei testi in modo volontaristico, gratuito e popolare da chiunque, non costa nulla, (eccetto quanto dovuto per il dominio, a totale carico del responsabile del sito stesso), e non produce effetti economici per se o per terzi. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale. La maggior parte delle immagini qui inserite sono tratte dai fatti di cui chi scrive e' testimone; se qualche immagine violasse i diritti d'autore, comunicatelo e sara' immediatamente rimossa.