ATTACCO INFORMATICO A TELEREGIONE MOLISE E PRIMO PIANO MOLISE

12 feb 2018

Di Cosimo Santimone E Vincenzo Cimino

I consiglieri nazionali dell’Ordine dei Giornalisti, Cosimo Santimone e Vincenzo Cimino, esprimono solidarietà ai colleghi di Teleregione e Primo Piano Molise ‘vittime’ dallo scorso venerdì (9 febbraio 2018) di un violento attacco informatico.

“Si tratta di un atto grave – affermano Santimone e Cimino – anche perché l’attacco subìto dalla testata regionale ripropone con forza il tema delle tutele per l’intero settore dell’informazione sul web; tema a noi caro, perché di stretta attualità, e che più volte abbiamo affrontato durante i lavori del Consiglio Nazionale.

Ci troviamo in un momento storico nel quale la circolazione dell’informazione (non solo quella locale ma anche e soprattutto a livello mondiale) è sempre più affidata alla diffusione via web (non solo siti ma anche social media) e dunque occorrono necessariamente delle garanzie riguardanti gli strumenti informatici, in grado di assicurare l’accesso dei cittadini all’informazione gestita in maniera corretta e indipendente e soprattutto la protezione dei dati stessi.
Ci auguriamo – concludono Santimone e Cimino – che le indagini, già avviate dalla Polizia postale, riescano ad identificare i responsabili di questo atto grave e preoccupante che minaccia la libertà di stampa e di opinione”.

Condividi!
    RSS Ai sensi della Legge 7 marzo 2001 n.62, il presente sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto verra' aggiornato senza alcuna periodicita'. Non e' finanziato con fondi di Enti, Istituzioni e/o Privati. E' sostenuto nella compilazione dei testi in modo volontaristico, gratuito e popolare da chiunque, non costa nulla, (eccetto quanto dovuto per il dominio, a totale carico del responsabile del sito stesso), e non produce effetti economici per se o per terzi. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale. La maggior parte delle immagini qui inserite sono tratte dai fatti di cui chi scrive e' testimone; se qualche immagine violasse i diritti d'autore, comunicatelo e sara' immediatamente rimossa.