Matteo Renzi Torna In Molise In Treno. Ma Sulla Ferrovia Sbagliata!

11 ott 2017

Di Vittorio Venditti
(Collaborazione), Di Marco Frosali
(Foto), Presa Da Internet Da Stefano Venditti

Con Qualche Giorno D’Anticipo, Una Domanda Sorge Spontanea

Matteo Renzi

Da giorni, si vocifera che il treno che porterà Matteo Renzi in giro per l’Italia a conoscerne in dettaglio i problemi da discutere con i cittadini, passerà anche nel Molise che non esiste. E’ così, perché se mi sbagliassi a definire la “regione” nella quale vivo, le cose andrebbero diversamente da come descritto nella pezza che il buon Marco mi ha inviata, corredata dal suo commento, così come segue: Matteo Renzi torna in Molise in treno. Il 19 ottobre la tappa del tour ‘Destinazione Italia’, “Va a Termoli…ma se fosse andato a Campobasso, sicuramente sarebbe sceso a Carpinone o a Bosco Redole per un guasto al treno”!

Caro Matteo, è questa la sintesi di ciò che si dice in Molise del tuo viaggio, a proposito del fatto che tu passi là dove la ferrovia è al meglio, posto che si possa parlare di meglio, soprattutto dopo l’esperienza da me patita a metà ottobre di due anni fa e descritta qui. Mi sembra di riviverne un’altra, di esperienza, quella sopportata nel dicembre duemilaundici che per ricordare ripropongo qui. Fra le conclusioni di quella serata che vide protagonista a Tufara Antonio Di Pietro, ne trassi una che non sbattei in faccia al parlamentare che venne a prenderci in giro, per buona educazione. La ripropongo in coda, qualora non vi siano variazioni al viaggio, soprattutto in riferimento allo stato delle ferrovie e più in generale della situazione del trasporto pubblico molisano, che a fronte di un servizio sempre più scadente, vede il licenziamento per esubero di autisti e quanto di simile.

CHE CE SEI VENUTO A FA?

Condividi!
    RSS Ai sensi della Legge 7 marzo 2001 n.62, il presente sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto verra' aggiornato senza alcuna periodicita'. Non e' finanziato con fondi di Enti, Istituzioni e/o Privati. E' sostenuto nella compilazione dei testi in modo volontaristico, gratuito e popolare da chiunque, non costa nulla, (eccetto quanto dovuto per il dominio, a totale carico del responsabile del sito stesso), e non produce effetti economici per se o per terzi. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale. La maggior parte delle immagini qui inserite sono tratte dai fatti di cui chi scrive e' testimone; se qualche immagine violasse i diritti d'autore, comunicatelo e sara' immediatamente rimossa.