Il Fascismo E Certe Finte Paure

12 lug 2017

Di Vittorio Venditti
(Collaborazione), Di Mario Ricca
(Foto), Di Salvatore Di Maria E Presa Da Internet Da Stefano Venditti

Quant’E’ Brutto Ripetersi

E’ strano: quando si arriva ad escursioni termiche estreme, ricicciano ataviche paure, utili a sviare l’attenzione del popolino dai problemi di fame e più precisamente in questo periodo di sete o giù di lì, dirottando l’attenzione medesima e fermandone il pensiero di falsa ribellione.

Benito Mussolini

E’ il caso che si presenta oggi che fa veramente molto caldo, già assurto agli onori della cronaca quando ne sparlai qui in un momento nel quale si battevano i denti per il freddo: La spiaggia fascista di Chioggia: “Qui, a casa mia, vige il regime”.

A seguire, c’è chi ha vissuto il problema in maniera squisitamente virtuale, (Propaganda fascista: la legge pensa al web), e chi ha cercato conforto in modo più pragmatico per arrivare ad un risultato che concede “un posto al sole”: Repubblica all’ultima spiaggia. Chioggia la nuova Norimberga, quest’ultima pezza, fornita e così commentata dalla Mina vagante: “Le cose sono due. O sono tutti feccia della stessa medaglia, oppure i comunisti sono talmente capaci di agire Che fanno i fascisti”.

Se ti va, clicca il link alla puntata precedente perché a me non piace ripetere due volte la stessa cosa, specialmente quando si tratta di volare basso e passare per fesso sprecando il mio tempo. Aggiungo solo la mia profonda ammirazione per un genio dell’imprenditoria, capace di farsi un’immensa e soprattutto gratuita pubblicità, foriera di danaro portato dalle pecorelle che per fede fanno certe scelte. Quel Genio, ora farà soldi a palate e non fa niente se avrà dovuto togliere dei cartelli che resteranno comunque in bella vista nelle menti di chi vorrà vederli, alla faccia di stupide Leggi che una volta promulgate, verranno rispettate per un paio di giorni e poi regolarmente disattese.

Il Saluto Romano

Dal canto mio, senza stare a perder tempo nell’etichettare un pezzo di carta che bisognerà anche vedere se diverrà Legge, liberticida o no, ribadisco e sottolineo che le idee non hanno bisogno di veicolo alcuno per venir divulgate, ma solo del coraggio di chi le professa, magari mettendosi contro tutti e tutto, ma operando in piena e reale democrazia, tale nel vero senso della parola, vera democrazia e non surrogato di qualcosa di simile alla più nera dittatura, libera di far scorrazzare rossi e se non vado errato Distruttori centri sociali, ma vogliosa di bloccare le idee altrui, perché a dire di questi “democratici”, non democratiche per l’appunto.

Ah, per quanto concerne Faccetta Nera, io nel telefonino ed in archivio ne ho sèi versioni, più un ritornello di quella cantata da Carlo Buti, ritagliato appositamente per l’utilizzo come suoneria per i camerati più cari…

Visto che per qualche amico comunista, sembrerà strano, ma ne ho qualcuno a cui dovevo assegnare uno squillo, ho dovuto scaricare “bandiera rossa” e “l’internazionale”, (rigorosamente in minuscolo perché lo stomaco non reggerebbe), le suonerie sopra citate resteranno in uso comunque!

Si chiama Democrazia!
E detto da un FASCISTA come me…

Condividi!
    RSS Ai sensi della Legge 7 marzo 2001 n.62, il presente sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto verra' aggiornato senza alcuna periodicita'. Non e' finanziato con fondi di Enti, Istituzioni e/o Privati. E' sostenuto nella compilazione dei testi in modo volontaristico, gratuito e popolare da chiunque, non costa nulla, (eccetto quanto dovuto per il dominio, a totale carico del responsabile del sito stesso), e non produce effetti economici per se o per terzi. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale. La maggior parte delle immagini qui inserite sono tratte dai fatti di cui chi scrive e' testimone; se qualche immagine violasse i diritti d'autore, comunicatelo e sara' immediatamente rimossa.